Whistleblowing

La Legge 190/2012 ha introdotto nel nostro Regolamento un sistema organico di prevenzione della corruzione che prevede, tra l’altro, la tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (c.d.¬†whistleblowing).

L’art. 54-bis della Legge 165/2001, introdotta dalla Legge 190/2012, tutela il pubblico dipendente che segnali al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (d’ora in poi RPCT) ovvero all’Autorit√† Nazionale Anticorruzione (d’ora in poi ANAC) le condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza in relazione del rapporto di lavoro, impedendo che lo stesso possa essere sanzionato, demansionato, licenziato, trasferito o sottoposto ad altre misure organizzative aventi effetti negativi diretti o indiretti, sulle condizioni di lavoro.

 

Link per segnalazione di illeciti:

https://eur03.safelinks.protection.outlook.com/url=https%3A%2F%2Fwhistleblowing.giustizia.it%2F&data=05%7C01%7Cdaniela.bonfirraro%40garantenpl.it%7Ca28ebc8b22114f62fc0108dae4e4b456%7C792bc8b190884858b8302aad443e9f3f%7C0%7C0%7C638073968580324363%7CUnknown%7CTWFpbGZsb3d8eyJWIjoiMC4wLjAwMDAiLCJQIjoiV2luMzIiLCJBTiI6Ik1haWwiLCJXVCI6Mn0%3D%7C3000%7C%7C%7C&sdata=Lp%2FC%2FsaOYIVMhU95zOewuqhScDARR1LpufUIEtQwbXg%3D&reserved=0